Sordato lancia l’etichetta elettronica in cantina

Si tratta di un display elettronico conforme al D.M. 13-08-12 MIPAAF che, posto di fronte alle vasche di cantina, va a sostituire la versione cartacea o la classica lavagnetta.

Molti i vantaggi: innanzitutto, l’aggiornamento automatico e in tempo reale fra il dispositivo e i registri digitali presenti nel sistema di gestione della cantina. In secondo luogo la possibilità di utilizzare l’etichetta come promemoria in loco dei dati relativi ad un determinato serbatoio. In terzo luogo la perfetta integrazione tra il sistema di gestione Sordato Wine Controller e le nuove etichette elettroniche che permette di utilizzare questo strumento anche in sostituzione del termometro. La trasmissione degli aggiornamenti avviene attraverso una rete dedicata e immune dai condizionamenti di altri sistemi di trasmissione dati.

Il prodotto è stato recentemente illustrato dal portale ‘I Grandi Vini’ (qui l’articolo completo).